News

Epilazione fai da te, i pro e i contro dei vari metodi

In questo periodo la chiusura dei centri estetici ci mette di fronte a un dilemma: approfittiamo dunque per dedicare comunque un momento a noi stesse e alla nostra bellezza anche fra le quattro mura di casa, è un rito fondamentale per lo star bene con noi stessi.

Argomento molto interessante…oggi trattiamo il fastidioso inestetismo dei peli e quale metodo usare per l’epilazione casalinga?  Quali sono i pro e i contro, ad esempio, di una ceretta rispetto al rasoio? Vi forniremo dei consigli utili e pratici. Innanzitutto, facciamo una premessa, per scegliere il metodo adatto a noi, è necessario considerare diversi fattori, prima di tutto il tipo di pelle e la lunghezza e del pelo. È bene inoltre mantenere la pelle sempre ben idratata, sia prima che dopo la depilazione. 

 

ECCO LE SOLUZIONI POSSIBILI: 

 

Epilazione con rasoio

PRO: Sicuramente il metodo più rapido ed economico, soprattutto per le gambe e le ascelle, attenzione però a utilizzarlo per l’inguine perché potrebbe causare irritazioni. 

CONTRO: risultati di breve durata (2-3) giorni dato che non si agisce sul bulbo. 

CONSIGLI: utilizzare sempre una schiuma o crema da rasatura prima, e una crema lenitiva dopo, ed usare rasoi il più possibile nuovi, poichè se la lama non è bene affilata c’è il rischio di tagliarsi. 

 

Ceretta fai da te

Il metodo più diffuso, da svolgere nelle due versioni a caldo o con strisce depilatorie.

Per la ceretta a caldo possiamo acquistare un kit completo o creare il composto in casa scaldando insieme zucchero e limone in una proporzione di 1 a 4. CONSIGLI: Attenzione alla temperatura quando la applichiamo sulla pelle, la cera deve essere calda ma non bollente.

PRO: effetti di più lunga durata, dato che la ricrescita del pelo è più lenta, e a lungo andare il pelo si indebolisce notevolmente.

CONTRO: poco indicata in caso di vene varicose e capillari fragili, occorre un pò di pratica all’inizio. Se siamo abili col tempo possiamo diventare brave! 

CONSIGLI: se ci approcciamo per la prima volta a questo sistema, consigliamo di iniziare con le strisce depilatorie, per perfezionare prima la tecnica dello strappo. Seguire sempre le istruzioni indicate nella confezione.

 

Crema depilatoria

PRO: un metodo altrettanto veloce, pratico e abbastanza economico

CONTRO: trattasi di una rasatura chimica del fusto e non del bulbo, la ricrescita sarà piuttosto veloce. Inoltre alcune creme possono risultare aggressive per la pelle o causare reazioni allergiche. CONSIGLI: Leggere bene l’inci, e testare prima il prodotto nella parte interna dell’avanbraccio.

 

Epilatore portatile

PRO: La ricrescita è molto più lenta, in quanto il pelo viene estratto dal bulbo, il quale progressivamente diventa più debole con il passare del tempo.

CONTRO: non sempre economicissimo, è un metodo piuttosto doloroso a dispetto di alcune pubblicità. Poco indicato per le pelli sensibili, può causare inconvenienti come brufoletti e peli incarniti. 

 

CONSIGLI: effettuare peeling settimanali e regolari, per evitare i peli incarniti.

 

Ci auguriamo che questo articolo sia stato di tuo gradimento, e nel frattempo che attendiamo di poter prendere l’appuntamento dalla nostra estetista del cuore, ora non ci resta che provare, per trovare il metodo di epilazione migliore per noi!